News

Pil Italia crolla del 12,4%

Economia

Pil Italia crolla del 12,4% nel secondo trimestre. Persi 50 miliardi, calo senza precedenti
Il calo tendenziale è del 17,3%. Il risultato del secondo trimestre del Pil fa registrare il valore più basso dal primo trimestre 1995, periodo di inizio dell'attuale serie storica. Il dato congiunturale è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti i comparti produttivi, dall'agricoltura, silvicoltura e pesca, all'industria, al complesso dei servizi. La variazione acquisita per il 2020 in Italia è pari a -14,3%.

Tra aprile e giugno persi oltre 50 miliardi di euro

Dalla tavole dell'Istat emerge che il valore del Pil nel secondo trimestre del 2020 risulta essersi ridotto di oltre 50 miliardi nel confronto con il precedente trimestre. Tra aprile e giugno si sono infatti persi, in termini congiunturali, precisamente 50 miliardi e 289 milioni di euro. La caduta registrata tra aprile e giugno risente delle misure restrittive prese per contenere gli effetti dell'emergenza sanitaria causata dal coronavirus. In termini congiunturali si tratta del terzo ribasso consecutivo, si conferma quindi la recessione (o depressione se diventa strutturale).

Peggior calo dal 1995?

Molti media stanno ripetendo questo, ma è una fake news nel 1995 l'economia correva con un PIL positivo. Mentre quello che non si dice è che è il peggior dato questo del 2020 da quando in Italia c'è la Repubblica.

Molti dicono che siamo sulla stessa barca insieme ad altri Paesi europei: Germania (-9,7%), Spagna (-18,5%), Regno Unito (-20,4%). Sperano tutti nel rimbalzo per il 2021, ma intanto il Dragone Cinese chiuderà il 2020 (l'anno del Topo) con un dato positivo del +3%. Molti silenzi imbarazzanti della grande politica su questo tema. Ne parleremo noi nei prossimi giorni.

Antonio Zennaro

 

CONDIVIDI
Ultime News
Concessionari auto in crisi, a rischio 150 mila posti di lavoro
Concessionari auto in crisi, a rischio 150 mila posti di lavoro
21 September 2020
A lanciare l’allarme è Federauto-Confcommercio, che elenca cifre a dir poco ...
Elettricità: il flop del mercato libero, per le famiglie bollette piu' alte del 26%
Elettricità: il flop del mercato libero, per le famiglie bollette piu' alte del 26%
20 September 2020
La liberalizzazione del mercato elettrico sta causando più danni che vantaggi ai ...
Manca il 72% dei decreti sulle misure anti Covid
Manca il 72% dei decreti sulle misure anti Covid
17 September 2020
Inutile stanziare miliardi di euro per leggi che poi non vengono applicate perché le ...